Progetto "IL CIELO COME LABORATORIO"

Riparte il Progetto “Il Cielo come Laboratorio”, (sito web di riferimento http://www.astro.unipd.it/progettoeducativo/index.html) promosso e coordinato dal Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di PADOVA con il patrocinio del MIUR. Si tratta di un percorso formativo fortemente interdisciplinare, che addestra all'uso del metodo sperimentale e induttivo-deduttivo per interpretare la realtà fisica. L'obiettivo è offrire strumenti teorici e pratici per capire in cosa consiste la ricerca in generale e in campo astrofisico in particolare, usando un linguaggio accessibile ma rigoroso. Tramite il contatto diretto con l'ambiente della ricerca, il progetto permette agli studenti di fare esperienze di fisica avanzata, utilizzando gli strumenti dei professionisti.

Il progetto prevede un ciclo di 5 lezioni di astrofisica di due ore ciascuna basate sugli argomenti previsti dal programma, che si tengono nel periodo ottobre-dicembre.

Terminato il corso gli studenti possono partecipare ad un test di selezione, che si tiene in gennaio, e che consiste di 30 domande a risposta multipla da eseguire nel tempo massimo di 1 ora e mezza. A seguito del test viene stilata una graduatoria regionale dalla quale vengono selezionati gli studenti con punteggio superiore o uguale a 60 in numero massimo di 24. Gli studenti selezionati effettuano uno stage di 3 giorni presso l'Osservatorio Astrofisico di Asiago in febbraio. A causa della pandemia lo stage verrà effettuato in conformità alle regole anti-COVID adottate dall’Università di Padova.

Quest’anno il corso, che sarà tenuto al Liceo Morin dal Prof. Antonio Del Negro, è rivolto agli studenti delle classi quarte; a causa della capienza delle aule della scuola, potranno partecipare al massimo 30 studenti.

Gli interessati dovranno a inviare una e-mail a delnegro.antonio@liceomorin.net entro il 10 ottobre 2021.